Epifania Walcor: le dolci sorprese per festeggiare la Befana

Condividi questo post

Amata da grandi e piccini, l’Epifania ci porta tante calze ricche di dolci assortiti, cioccolatini, tante sorprese e, per alcuni, carbone (naturalmente dolce!).

Ma quali sono le origini di questa festività e perché la Befana ne rappresenta il simbolo principale? Scopriamolo insieme.

Storia e origini della Befana  

Il suo nome è una storpiatura del termine Epifania, parola greca che significa “manifestazione divina”, ma il suo aspetto da vecchietta appartiene a un’altra tradizione. Si tratta infatti di un personaggio popolare tipicamente italiano, che ha origine nei riti propiziatori pagani risalenti al X-VI a.C. legati al solstizio d’inverno e al raccolto del nuovo anno.

Ma da dove nasce il dualismo tra la Befana e la strega? Dopo il IV sec. d.C. la Chiesa di Roma iniziò a condannare tutti i riti pagani, ritenendo che nascondessero delle influenze malefiche. 

Da qui il passaggio alla Befana, rappresentata ancora oggi come una figura brutta, ma allo stesso tempo buona. 

Una leggenda narra inoltre che i tre Re Magi, non trovando la strada per Betlemme, chiesero informazioni ad una vecchietta che sgarbatamente rifiutò di dare il suo aiuto. Successivamente, pentita del suo comportamento, preparò un sacco e si mise a cercarli, fermandosi in ogni casa e donando dolciumi ai bambini, nella speranza di trovare il piccolo Gesù.

Nella notte fra il 5 ed il 6 gennaio questa donna anziana, che indossa indumenti logori e vola su una scopa, fa visita ai più piccoli e infila dei doni o del carbone nelle calze appese in casa o davanti al camino, a seconda che siano stati bravi o meno bravi nell’anno passato. 

Calza della Befana: curiosità e novità Walcor

Oltre al simbolo della Befana, rappresentato dalla vecchina, è la calza il dono più atteso dell’Epifania. La nascita della tradizione delle calze, tuttavia, è ancora incerta. Esistono però due motivi per cui questo oggetto abbia acquisito un ruolo così centrale: oltre ad essere un indumento indispensabile per combattere il freddo, rappresenta anche un perfetto “contenitore.” Se in origine, infatti, i dolciumi si inserivano in calze e calzini veri, oggi ne esistono tantissime varietà differenti fatte apposta per festeggiare l’Epifania.

Un esempio? Le coloratissime calze Walcor con le più belle licenze del momento disponibili nei formati da 170g e 190g: al loro interno troverai tanti golosi dolcetti assortiti e tante divertenti sorprese  come puzzle, memory games e personaggi soft in pvc per i piccoli e grandi appassionati di Pokémon, Spongebob, Polly Pocket, Pj Mask e My Little Pony. Lo spasso è assicurato! E per un divertimento smisurato, ci sono anche le calze Dinsieme, la coppia youtuber più famosa dell’anno, e quelle di 44 gatti, Principesse incantate, Puffi e Transformers. 

Acquista le tue calze preferite per festeggiare in compagnia l’arrivo della Befana! 

I dolci più famosi dell’Epifania nelle calze Walcor

Oggi la Befana continua ad essere una festa attesa da tutti, anche dagli adulti che mantengono viva la tradizione della calza da riempire, e non solo per far felici i più piccoli.

Con le calze classiche e a licenza di Walcor la dolcezza è assicurata anche nel giorno dell’Epifania: regalale a chi ami per condividere piccoli momenti di allegria e piacere insieme! 


Ma quali golosi dolcetti si nascondono dentro le calze della Befana Walcor? E che storia c’è dietro quelli più caratteristici di questa festività?

Il carbone dolce 

Questo dolce è un chiaro riferimento al passato. Il carbone richiama infatti il legno bruciato dei falò accesi per celebrare il rito pagano legato al rinnovamento della terra. 

Inizialmente inserito nella calza per tradizione, solo successivamente ha assunto il significato di “punizione” per i bambini che non si sono comportati bene durante l’anno precedente. 

In casa Walcor, il carbone Walcor Dolce Magia rappresenta l’emblema dell’Epifania: dal gusto buonissimo e dalle diverse grammature (50, 100g e 150g), è tra i dolci della calza più apprezzati da grandi e piccini.

Le monete di cioccolato

I doni che i Re Magi portarono a Gesù Bambino erano oro, argento e mirra. Ecco perché all’interno della calza della Befana non possono mancare le monete di cioccolato! Ma con Walcor puoi trovarle anche nella simpatica Befana Fabrizia: con i suoi 16 cm riesce a portare 60g di buonissime monete di cioccolato al latte! Il regalo perfetto per decorare la casa durante le feste.

Altre fantastiche sorprese per l’Epifania Walcor 

Se ti stai chiedendo come stupire famiglia e amici la mattina del 6 gennaio, oltre ai buonissimi dolci al cioccolato Walcor ti aspettano anche tantissime, nuove sorprese.

Puoi scegliere le dolcissime Calze Patchwork da 400g con il pupazzetto di neve, la renna o l’orsetto, le Calze Winter da 360g con due bellissime stampe natalizie, le Calze Elisa da 150g con due coloratissime e simpatiche befanine illustrate, e ancora le originalissime Calze Pompon da 160g, antiscivolo e pronte da indossare dopo aver mangiato tutti i dolcetti all’interno!

E per i piccoli e grandi appassionati dei Pokémon, ci sono i Calzettoni Pokemon da 200g con tanti golosi dolcetti assortiti e le decorazioni per sneakers a tema.

La tradizione della Befana è una delle più amate durante le festività natalizie. Per renderla ancora più speciale non ti resta che fare scorta dei tuoi prodotti Walcor preferiti per regalarli o condividerli con chi ami!

Leggi anche

News da Walcor

Walcor e Pernigotti

Walcor e Pernigotti, una dolce unione all’insegna della tradizione Walcor e Pernigotti sono orgogliose di annunciare di aver intrapreso una